Around Genova: suggerimenti per una gita estiva

Visualizza Galleria
14 Immagini
Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Darsena di Savona

Il pesce fritto preparato e servito nel cartoccio o dentro un gustosissimo panino direttamente dalla barca? Possibile grazie a un ristorante-peschereccio nella darsena diventato quasi luogo di culto per gli amanti dello street food... su acqua. È una delle chicche che offre il porto di Savona, nella sua parte turistica, dove sono spuntati da tempo diversi locali e spazi di ristorazione. La zona si popola soprattutto all’ora dell’aperitivo, diventando il centro attrattivo della città, ma sin dalla mattina presto è un’area viva, perché qui i vecchi pescatori hanno ancora le loro barche con cui salpano all’alba. (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Galata museo del mare

Sarà una e vera propria immersione nel mondo della navigazione quella al Galata, il museo del mare di Genova, che racconta e ricostruisce con estrema cura e con una fruizione multimediale di forte impatto la vita di tutti coloro che hanno viaggiato per mare, migranti e marinai, militari e semplici turisti. Tra le scoperte più sorprendenti ci sono la ricostruzione della galea del Seicento, con il suo grande sperone rosso, e un affascinante viaggio nel tempo insieme agli italiani che salparono per l’America. Dopo essere entrati all’interno degli spazi del Museo del Mare di Genova, vi stringerete in quelli angusti del sottomarino Nazario Sauro per una vera esperienza a bordo.

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
I 24 Borghi più belli d’Italia

Apricale, Brugnato, Campo Ligure, Castelvecchio di Rocca Barbena, Cervo, Colletta, Diano Castello, Finalborgo, Framura, Laigueglia, Lingueglietta, Millesimo, Moneglia, Montemarcello, Noli, Perinaldo, Seborga, Taggia, Tellaro, Triora, Varese Ligure, Verezzi, Vernazza, Zuccarello. Sono i borghi liguri inseriti nella lista dei più belli d’Italia: ognuno di loro riserva una “quota bellezza” notevole: quanti ne avete già visitati? I tesori più nascosti sono quelli conservati nell’entroterra. Buone gite! (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Villa grock

Almeno per ora il Museo del Clown può essere visitato solamente la domenica dalle 17 alle 22. Consigliamo, tuttavia, di provare ad andare a vedere quella che fino alla fine degli anni Cinquanta è stata la casa di Grock, il “Re dei Clown” che qui fece costruire la sua villa dopo averci trascorso un’estate. L’artista svizzero conquistò nella prima metà del secolo scorso il pubblico di tutto il mondo grazie alle sue qualità di giocoliere, equilibrista, acrobata e anche musicista. Oggi il giardino racconta il gusto eclettico del suo proprietario: gli spazi interni della villa, invece, consentono un percorso magico nell’arte dei clown, tra specchi magici e armadi delle meraviglie. (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
I Forti di genova

Un tempo proteggevano la “Superba”, oggi sono un’interessante alternativa per vedere Genova da un punto di vista particolare, quello dei colli che circondano la città in cima ai quali si ergono le rovine dei vecchi forti, costruiti in epoche diverse con scopi di difesa. I Forti di Genova rappresenterebbero addirittura il secondo sistema difensivo murario al mondo dopo la Grande Muraglia Cinese. Tra le costruzioni meglio conservate, c’è sicuramente Forte Diamante: prima di partire procuratevi acqua e cibo perché lungo il sentiero non ci sono punti di ristoro.(Ph. PIxabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Camogli e San Fruttuoso

Camogli è un set cinematografico naturale con i suoi alti palazzi colorati, il piccolo porticciolo e la chiesa di Santa Maria Assunta. Dal paese parte la camminata (ma si può anche raggiungere in barca) per l’abbazia ultra-millenaria di San Fruttuoso, con il suo spettacolare chiostro delimitato da due ordini di portici. 17 metri in profondità nelle acque di fronte c’è il Cristo degli Abissi, la statua dedicata al protettore dei subacquei. Tornati in paese, vedrete l’abitato accendersi come un presepe sull’acqua, un’emozione da provare.(PH. PIxabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Food experience

Quasi pericoloso addentrarsi in una selezione di proposte legate alla tavola. Si farebbe sicuramente torto a qualcuno, soprattutto in una regione capace di spaziare dalle proposte di mare a quelle di terra con grande disinvoltura e qualità. Concentriamo quindi l’attenzione su un grande classico della giornata in spiaggia, anzi del rito di avvicinamento alla giornata in mare a godersi il sole. Rispetto a quella classica, buonissima, diamo una menzione speciale per mero gusto personale alla focaccia di Recco, ripiena di formaggio (fugassa cö formaggio). (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Palazzo Ducale

Cinque magnifici minuti in completa solitudine, ammirando le Ninfee di Claude Monet: Palazzo Ducale a Genova ha ribaltato il senso del distanziamento sociale facendone un lusso che è possibile concedersi per ammirare un capolavoro assoluto della storia dell’arte. Per chi invece ama la street art, dopo Banksy è ora di scena Obey, al secolo Shepard Fairey, l’autore dell’iconica immagine di Barack Obama “Hope” e di tanti altri iconici ritratti accomunati dal forte impegno sociale dell’artista. Make Art, Not War. (Ph. PIxabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
I budelli

Forse il più conosciuto, almeno dai turisti, è quello di Alassio ma è impossibile citarne solamente alcuni o stilare una classifica. I budelli delle città liguri sono luoghi di passeggiate, shopping, riposo dalla vita di mare, occasione per incontrare persone, chiacchierate lungo i freschi carruggi, che d’improvviso si aprono su piccole piazzette. Il centro storico diventa un dedalo di strette vie caratteristiche che scorrono parallele al mare e che custodiscono la parte più autentica dei borghi, tra negozietti tipici, ristoranti e boutique. (Ph. PIxabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Treni storici

Particolarmente consigliato alle famiglie con bambini, un percorso a bordo di un treno storico ha un che di fiabesco, oltre a consentire di raggiungere in maniera spettacolare luoghi diversamente non accessibili. È nata storicamente così la tratta Genova-Casella, che serviva per unire il capoluogo ligure al suo entroterra: la stazione di partenza è immediatamente sopra piazza Manin, con la quale è collegata da una scalinata. Una curiosità per gli amanti del calcio: dalla banchina si vedere direttamente all’interno del sottostante stadio Marassi. (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
La pista ciclabile del Ponente

24 chilometri da percorrere su due ruote, lungo il vecchio tragitto della linea ferroviaria San Lorenzo-Ospedaletti. La pista ciclabile del Ponente Ligure scorre lungo il mare della Riviera dei Fiori ed è diventata in breve tempo una delle attrazioni principali per gli amanti dello slow tourism. Le biciclette possono essere noleggiate in tutti i centri abitati attraversati, ma la pista può anche essere percorsa con mezzi propri, in roller o con il monopattino. Sul sito pistaciclabile.com è possibile scaricare la mappa, anche se in questo caso è vero che si va “sempre dritti”. (Ph. Pixabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Acquario di Genova

È il più grande acquario d’Europa e ospita 12000 animali, dagli squali ai pinguini, dai delfini alle specie tropicali. Nello splendido porto turistico di Genova attira sempre un grande pubblico, non soltanto di bambini e famiglie. Per i più piccoli sono tuttavia pensate alcune esperienze speciali, come la notte trascorsa all’interno della struttura, dormendo in sacco a pelo a fianco degli squali. Sul sito acquariodigenova. it sono presenti le diverse formule di accesso. Proprio davanti si apre il Centro Storico della Città, per completare al meglio la giornata nel capoluogo ligure. www.acquariodigenova.it

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Baia del Silenzio

Ci sono alcuni luoghi che riescono a far dialogare natura e presenza dell’uomo con un tocco magico, la combinazione perfetta che rivela bellezze assolute. Affacciarsi tra le tipiche case liguri e trovarsi al cospetto della Baia del Silenzio di Sestri Levante è uno di questi. Una lingua di sabbia che sembra quasi chiudersi per conservare tanta bellezza. Il nome dice tutto sulla caratteristica principale del luogo. Da qui partono camminate spettacolari verso Ponente, sul lungomare vengono servite colazioni che sono coccole e aperitivi che fanno sognare. Due letture opposte del medesimo luogo, entrambe valide e da provare almeno una volta, oltre a godersi una giornata di mare. (PH. PIxabay)

Around Genova: suggerimenti per una gita estiva
Cinque Terre

Da Riomaggiore a Monterosso al Mare, passando attraverso Manarola, Corniglia e Vernazza. I cinque piccoli borghi, un tempo luogo di pescatori, sono oggi una delle principali attrazioni della Regione. Le Cinque Terre sono Patrimonio Mondiale dell'Umanità e all’interno dei quasi 4000 ettari del Parco Nazionale conservano un paesaggio che l’uomo ha fortemente caratterizzato con la propria presenza, realizzando le strisce di terra coltivabili, i ciàn, sorrette da muretti a secco, tracciando sentieri che ogni anno migliaia di persone, realizzando piccoli gioielli urbani a ridosso dell’acqua, dichiarata area marina protetta. (Ph. Pixabay)

di Davide Fantino

Da Levante a Ponente, dal mare alle Alpi, tra la natura o scoprendo borghi incantevoli
e le loro meraviglie. La Liguria offre tantissime opportunità per tutti i gusti.

Ci sono le eccellenze della tavola ma anche viaggi immersivi nella storia dell’uomo, percorsi romantici e avventurosi: tutto questo in una lingua di terra che si sviluppa tra città gloriose e piccoli insediamenti, calette protette dall’andamento irregolare della costa e una zona interna verso i monti sorprendente e tutta da scoprire. Abbiamo qui raccolto alcuni suggerimenti per passare un tempo di qualità in regione.

Nessun commento presente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.